Alberto Signorelli nel 2000 decide di lasciare la sua professione di fotografo per tornare alla terra, come dice lui “Volevo tornare alle mie origini”. Le sue origini sono piemontesi, della zona di Novara, e sono ben radicate nella cultura agricola perché figlio di contadini.
La sua azienda, tenuta insieme all’amica Nicoletta, produce piccoli frutti rossi, come il mirtillo, ribes, lamponi, more e fragole. Un’idea che 15 anni fa, al momento dell’acquisto del terreno, era originale perché questi territori, campi agricoli dedicati per lo più all’erba medica, non avevano una tradizione dedicata a questa produzione.
L’azienda, composta da un ettaro e mezzo di filari, una piccola zona per gli animali e la casa di Alberto, viene condotta in modo partecipato. Alberto e Nicoletta ci lavorano tutti i giorni, e vengono aiutati per la semina dai ragazzi del vicino istituto agrario di Legnano e per la raccolta dai singoli privati che passano le giornate al sole e in libertà.
Alberto passa le sue giornate coltivando, raccogliendo e curando i suoi animali, galline, oche, papere e Rita, un’asinella di 7 anni.
L’intera produzione, che produce circa 50 quintali di frutti all’anno, è biologica, I prodotti sono i frutti stessi e la trasformazione in marmellate e succhi di frutta interemente biologici e senza conservanti.
Millefrutti è un piccolo paradiso, lontano dalla strada principale che da Busto Garofalo porta a nord e coccolata da chi ama la natura!
SCOPRI I PRODOTTI
TERMINI E CONDIZIONI DEL FORNITORE TERZO